Ortica Editrice
Le Erbacce Le Spine Opere da due soldi Gli Artigli Sussurri e grida Le Ombre La Vecchia Talpa E-book Catalogo Ortica PDF

Maurizio Centi

Ho ucciso il re

Storia di Getano Bresci


ISBN 9788897011828
Pagine 150
Le Erbacce, 20

€ MAGGIO 2019

Ordina questo libro

IN LIBRERIA DA MAGGIO 2019 - Il 29 luglio del 1900 l’anarchico Gaetano Bresci, un trentenne di origini toscane rientrato in Italia solo due mesi prima dall'America, uccide a Monza re Umberto I di Savoia sulla sua carrozza con tre colpi di rivoltella. L'autore ricostruisce liberamente gli ultimi giorni di Gaetano Bresci, ma anche ciò che li precede: la vita degli italiani emigrati a Paterson, con i fervori anarchici e i sogni di riscatto; i moti popolari di Milano del 1898, repressi a cannonate dal rude generale Fiorenzo Bava Beccaris; la vita a corte dalle severe consuetudini feudali, tra sfarzo, inganni e sotterfugi di ogni specie; la lunga traversata transatlantica sul piroscafo Gascogne, che riporta Bresci sul suolo natio con la rivoltella in tasca; le sue amicizie, gli amori, l’abbraccio con i suoi parenti e l’incontro col “biondino”, quasi la sua coscienza. Infine il gesto che ha cambiato il corso della storia, rendendolo noto. Gaetano Bresci, tessitore anarchico, assassino, criminale regicida. O forse eroe romantico, sognatore folle “lanciato a bomba contro l’ingiustizia”?

L'autore Alcune pagine