Ortica Editrice

novitá

Margaret Fuller

L'uomo contro gli uomini, La donna contro le donne

La grande causa

Pubblicato nel 1843, è considerato il primo manifesto femminista redatto in America. Se le donne fossero libere, se fossero così sagge da sviluppare a pieno la forza e la bellezza propria, non desidererebbero mai essere uomini o come gli uomini. La luna ben istruita non abbandona la propria orbita per sfruttare la gloria del suo compagno. No, perché essa sa che una legge sola li governa, un cielo solo li contiene e un universo solo risponde a entrambi nello stesso modo. Maschile e femminile rappresentano i due lati del grande dualismo radicale. Ma, in realtà, essi si fondono di continuo l’uno nell’altro. Ciò che è fluido si solidifica, ciò che è solido si fluidifica. Non esiste un uomo completamente maschile, né una donna puramente femminile.

Jeanne Benameur

Le escluse

Dimenticate dal mondo, La Varienne e Luce, la sua bambina, vivono nel silenzio, nel torpore soffocante dell’indifferenza più ostinata. Unite da un legame viscerale, le due creature fuggono i giudizi del mondo, schivano l’Altrove perché ciò che è straniero, è nemico: rannicchiate in una casupola umida e scura come le loro esistenze appannate, vivono di abitudini, rituali immodificabili che, nella loro ripetitività, assicurano protezione e riparo. Seppellite per anni dentro quella cuccia calda e buia come un ventre materno, La Varienne e Luce saranno costrette a perforare la spessa cortina che le separa dagli altri a causa di un evento imprevisto: la piccola ha sei anni e deve andare a scuola. Obbligata ad accettare quest’odiosa imposizione, la donna si separa, per la prima volta, dalla sua bambina.

Alexis Escudero

La riproduzione artificiale dell'umano

IN LIBRERIA DAL 29 SETTEMBRE - La riproduzione artificiale dell’umano – la procreazione medicalmente assistita – è un’ulteriore conquista del capitalismo verso uno sfruttamento sempre più opprimente del vivente che, estendendo i suoi tentacoli fino all’origine stessa della vita, tramuta in merce anche i semi umani. La riproduzione artificiale dell’umano, che il capitalismo sta imponendo ai nostri corpi, permetterà il controllo, la selezione, la modificazione genetica e l’omologazione fino a raggiungere un completo addomesticamento dell’umano.

Marco De Palma

Ce ne andremo in fila indiana

Andrea Argenti è ossessionato dallo “spettro della libertà”, che lo porta a disertare i luoghi comuni e le convenzioni sociali dominanti, accompagnandolo verso un esilio esistenziale e una marginalità fortemente voluti, ma in parte affannosamente subiti. Tutto ciò lo spinge a mettere per iscritto una sorta di testamento telematico, fatto di appunti sparsi e di considerazioni sulla fatica del vivere, sulla violenza e l’ipocrisia del potere e sul suo eterno amore mancato, la sfuggente «O. dagli occhi della notte e dalle braccia arcuate». Al suo fianco, in questo tortuoso e solitario cammino, in questa ricerca inconcludente ma irrinunciabile dell’ideale, compaiono figure e situazioni molto diverse fra loro, che vanno dalla predilezione per i gatti randagi e per l’amato cane Robespierre al difficile ma tenero rapporto con la madre, dalla vicenda “parallela” di un fuggitivo spagnolo all’incontro casuale e foriero di speranza con una prostituta di nome Eva.

Hong Zicheng

La radice del Tao

Testo cinese a fronte

IN LIBRERIA DAL 29 SETTEMBRE - Il Tao che può essere detto non è il Tao eterno. La radice del Tao è una raccolta di aforismi che fonde e custodisce gli insegnamenti di Lao Zi, Confucio e Buddha, superando le separazioni formali delle tre scuole cinesi (Taoismo, Confucianesimo e Buddismo), i cui princìpi originano da un’unica sorgente. La radice del Tao è un testo sulla coltivazione spirituale che permette di riscoprire il proprio Sé nella pratica della vita quotidiana.

L'Ortica editrice persegue con i fatti quella solidarietà così lontana dall'attuale competizione fratricida. E' animata da idee che sole possono dar moto alle vicende umane. E' animata dallo spirito di cooperazione, dall'amicizia, dalla fratellanza, dall'armonia possibile fra tutti gli esseri viventi.

opere da due soldi



autori



collane