Ortica Editrice
Le Erbacce Le Spine Opere da due soldi Gli Artigli Sussurri e grida Le Ombre La Vecchia Talpa E-book catalogo

Giuseppe Franza

I tre esorcismi di Rafilina da Torrecuso


ISBN 9788831384902
Le Spine, 14

Ordina questo libro

PROSSIMAMENTE IN LIBRERIA - Rafilina è una giovane donna che rigetta le mortificanti imposizioni sociali e religiose della propria epoca. Afflitta da problemi di salute o più probabilmente da un disagio psicologico, costei subisce continue accuse e angherie da parte di chi le sta intorno. Più si ribella e più i suoi atteggiamenti la fanno assomigliare a un’ossessa. Nel XIII secolo la sua sensibilità non può essere giudicata altrimenti che eretica. - Primavera del 1272, regno di Napoli. Padre Ciommo, un vecchio monaco benedettino, sta scortando la giovane Rafilina da Torrecuso nella città di Napoli, per far sì che ella possa essere visitata dal magister Tommaso d’Aquino del convento di San Domenico. Giunti dalle parti del Vesuvio, i due viandanti vengono sorpresi da una tempesta e sono perciò costretti a rifugiarsi in una taverna per trascorrere la notte. In questa bettola incontrano un certo Zosimo, servitore senza cultura e creanza, che si offrirà di scortarli fino al cenobio napoletano in cambio di qualche spicciolo. Nella Capitale del regno, Rafilina sarà dunque visitata da fra Tommaso d’Aquino, somma intelligenza della Chiesa, chiamato a scoprire quale possa essere il vero male che insidia la vergine. Ella è forse vittima di una possessione demoniaca? Costretti da fosche circostanze, Rafilina e Zosimo prenderanno parte a un viaggio caratterizzato da numerosi imprevisti. E ne verranno fuori situazioni spaventose e assurde, sordide o penose, attraverso cui i due personaggi misureranno forze e limiti morali e proveranno ad allargare i loro meschini orizzonti.

L'autore Alcune pagine