Ortica Editrice

John Henry Mackay

(1864-1933) filosofo, di origini scozzesi ma vissuto in Germania, a Berlino, nel 1885, inizia a frequentare gli ambienti letterari e il circolo dei poeti di Friedrichshagen dove la lettura della Psychopathia Sexualis di von Krafft-Ebing lo aiuterà a riconoscere la sua tendenza omosessuale ed a battersi per i loro diritti pubblicando, con lo pseudonimo di Sagitta, scritti sull’emancipazione dell’amore omosessuale. Dopo aver letto L’Unico e la sua proprietà di Stirner, abbraccia le teorie anarco-individualiste e scrive la celebre Biografia di Max Stirner. Svilupperà la sua filosofia in tre libri detti Libri della Libertà: Sturm (“Tempesta”), Die Anarchisten (“Gli anarchici”) e Die Freiheitsucher (“I cercatori di libertà”).