Ortica Editrice

Corrado D'Ottavi

Corrado D’Ottavi [1934-1984]

Poeta, scrittore clandestino, distruttore costruttore di sensi, manipolatore di significati.
“Siamo poeti senza parole? No No! Le parole le abbiamo ma sono consumate. Siamo poeti con parole poco comprensibili ed anche se comprese poco credibili, parole annoiate e squalificate… Siamo uomini che hanno dentro di sé un mondo di parole surgelate, di immagini pietrificate e molli… Siamo uomini che gridano e tacciono nello stesso momento il loro sgomento”.
Parole!