Ortica Editrice

Sanja Särman

Sanja Särman (1987) filosofa, scrittrice e artista visuale sino-svedese, lavora presso l’Università di Uppsala in un progetto di ricerca volto a interpretare l’apparente frammentazione dell’anima in Omero e in Zhuāngzǐ. La sua ricerca filosofica indaga su come l’anima raggiunge la perfezione quando si sviluppa oltre i limiti di se stessa. Come artista visuale, è interessata alle rivelazioni e al mondo invisibile (collabora a diversi progetti internazionali imperniati sul concetto di “oltreumano”). Nella sua attività letteraria tenta di approssimarsi all’inimmaginabile.