Ortica Editrice

Guy Debord

(1931-1994) filosofo, scrittore e cineasta francese, tra i fondatori dell’Internazionale Situazionista che unisce una serie di movimenti artistici europei in una critica radicale della società capitalistica e dell’industria culturale. Nel 1967 scrive il suo saggio più celebre, La società dello spettacolo.
Comprende la necessità di rivendicare l’autonomia dell’esperienza individuale attraverso la creazione di situazioni, momenti di aggregazione ed esperienza artistica e culturale grazie ai quali l’individuo possa ritrovare la sua condizione di soggetto attivo nella realtà. è spesso in Italia, in particolare durante gli anni di piombo, e nel 1977 ne viene espulso con l’accusa di fomentare la violenza.